Connect, videoarte al Cineporto

All’incrocio tra arte e tecnologia gli artisti selezionati per il CONNECT 2019 sperimentano con spazio, forma del tempo e suono mentre riesaminano il modo in cui comunichiamo l’idea e raccontiamo storie.
— Dee Hood, Curatrice, Connect 2019

english

After The University of Tampa successful screening at the Reeves Theater, Cineporto di Foggia will be the next widescreen venue hosting the “Connect” video art program on November 22nd. Eighteen video art short films from as many artists and videomakers from thirteen nations that, thanks to the social network, converge on multimedia practices along as a side event to The Wrong, the Biennial of art and digital culture spread over more than 120 locations around the globe.
Our common thread is an interpretation in the expansion of the concepts of art, film, technology — says the curator Dee Hood — redefining the role of the individual in a society that from the image celebration has only apparently jumped to control of information. The challenge comes both from resilience and from the ability to adapt to a change of which we are creators and active protagonists, day after day — urges Francesca Giuliani. It is undeniable, we leave traces every time we turn on a mobile phone or watch a video on youtube, yet in a changing society this is the key to a collective intelligence that elevates us to forms of non-utilitarian collaboration — concludes Lino Mocerino — for renewed forms of a sustainable and participatory culture.
Art, technology and science. The interdisciplinary lit semiotics of the artistic collective Semiosphera, in collaboration with the Est-Ovest danza, Associazione “Parole Contrarie”, Stigmamente Arte Media e Psichiatria sullo Stigma e la Diversità obtained the patronage of Apulia Film Commission, Gal DaunOfantino, GAL Gargano Agenzia di Sviluppo, then receiving the approval of the Provincia di Foggia and of the Puglia Regional Council, for a calendar that, from November 2019 to February 2020, explores the methodologies of artists and researchers dedicated to experimentation and intermedia culture.

italiano

Dopo il successo della proiezione curata da Dee Hood presso il Reeves Theatre dell’Università di Tampa, il 22 novembre il Cineporto di Foggia ospiterà il programma di videoarte “Connect”. Diciotto cortometraggi di videoarte da altrettanti artisti e videomaker di tredici nazioni che, grazie alla rete, convergono sulle pratiche multimediali con un evento concomitante con The Wrong, Biennale d’arte e cultura digitale diffusa in oltre 120 sedi sul globo.
Il nostro filo conduttore è un’interpretazione nell’espansione dei concetti di arte, film, tecnologia — afferma Dee Hood — ridefinendo il ruolo dell’individuo in una società che dalla celebrazione dell’immagine è passata solo apparentemente al controllo dell’informazione. La sfida proviene dalla resilienza e dalla capacità di adattamento ad un cambiamento di cui siamo artefici e protagonisti attivi, giorno dopo giorno — incalza Francesca Giuliani. È innegabile che lasciamo tracce ogni volta che accendiamo un cellulare o guardiamo un video su youtube, ma in una società che cambia questa è la chiave di un’intelligenza collettiva che ci eleva a forme di collaborazione non utilitaria — conclude Lino — per rinnovate forme di cultura sostenibile e partecipata.
Arte, tecnologia e scienza. Le semiotiche interdisciplinari accese del collettivo artistico Semiosphera, in collaborazione con le associazioni Est-Ovest danza, Associazione “Parole Contrarie”, Stigmamente Arte Media e Psichiatria sullo Stigma e la Diversità hanno ottenuto il patrocinio di Apulia Film Commission, Gal DaunOfantino, GAL Gargano Agenzia di Sviluppo ricevendo infine l’avallo della Provincia di Foggia e del Consiglio Regionale Puglia, per un calendario che da novembre 2019 a febbraio 2020 esplora le metodologie di artisti e ricercatori dediti alla sperimentazione e alla cultura intermediale.

previous arrow
next arrow
Slider

Line-up

Angelina Voskpoulos, Grecia
Behind this page
Avant kinema, Scozia
Atrocity
Dee Hood, USA
Transient
Duo Strangloscope, Brasile
Walden Sreet
HiroyaSakurai, Giappone
The stream
Kent Tate, Canada
Turbulence
Lana Z Caplan, USA
Grief Was Taken
Mohammed Thara,
Marocco – Francia
As long as I can hold my breath
Muriel Paraboni, Brasile
Foundry
Robert.- Jonathan Koeyers, Curacao
Here
Sandra Bouguerch, Regno Unito
No Fountain Non
Lisi Prada, Spagna
ELECTRonIC WATER
Maria Korporal,
Olanda – Germania
Third Eye Flying
Santiago Echeverry,
USA – Colombia
Bogue
Sarah Bliss, USA
Orange band
Semiosphera, Italy
Shrine v2.4.5
Thushan Waghela, India
Fight Of The Bulls

Info

Cineporti di Puglia – Foggia
Via San Severo, KM 2,00
71121 Foggia

Telefono: +39 0881 746122
cineportofoggia@apuliafilmcommission.it